Il regime Claims Made per l’RC Medici

Nel momento in cui un medico professionista stipula una polizza assicurativa professionale che lo assicuri da danni a terzi compare, nella maggior parte dei casi, il regime Claims Made. Ma cos’è e cosa modifica alla polizza appena sottoscritta?

Claims Made vs Loss Occurrence

Claims made o loss occurrence differenze dubbi sulla retroattività

Il regime Loss Occurrence, traducibile con “evento dannoso”, permette di tenere in copertura gli eventi che si verificano durante il periodo di assicurazione. Con questo regime la compagnia di Assicurazioni dovrà aprire una “finestra temporale” che durerà fino al massimo di 10 anni. L’agenzia dovrà, quindi, intervenire qualora vi sia un reclamo di responsabilità professionale avvenuto durante l’anno di assicurazione in loss occurrence.

Dato il rischio elevato per gli assicuratori, è stato introdotto un nuovo regime di derivazione anglosassone: il regime Claims Made.

Il regime Claims Made, traducibile con “a richiesta fatta”, è utile principalmente nel ramo di responsabilità civile. Questo regime elimina quella finestra temporale tipico del regime sopracitato e quindi, per avere una copertura successiva allo scadere del primo anno di polizza, occorre pagare ogni anno il rinnovo della copertura assicurativa. Il regime Claims Made “puro” è stato oggetto di diverse controversie giurisprudenziali, fino ad arrivare all’introduzione di due istituti: la retroattività e la postuma.

Retroattività e postuma

La retroattività consente di coprire le richieste di risarcimento pervenute durante la vigenza della polizza prima della stipula della polizza stessa. Ciò è comunque subordinato al fatto che l’assicurato non sia a conoscenza di reclami. La postuma, invece, consente di attivare in una volta sola la copertura assicurativa per un certo numero di anni a partire dalla cessazione definitiva dell’attività professionale, come nel caso del pensionamento.

La recente legge Gelli sulla responsabilità sanitaria (di cui abbiamo parlato in questo articolo) ha introdotto l’obbligo di una retroattività di 10 anni. Mentre per la postuma per cessazione attività di ulteriori 10 anni nelle polizze rc professionali per medici.