ASSICURAZIONI E COVID-19: GLI EFFETTI COLLATERALI

Il COVID-19 ha impattato fortemente sulla nostra vita ma gli effetti collaterali dell’emergenza hanno avuto e avranno ripercussioni in vari settori. Uno di questi è il mondo delle assicurazioni che, grazie alla regolamentazione dell’IVASS, ha dovuto modificare alcuni delle proprie scadenze burocratiche.

Assicurazione medica per covid cosa cambia dopo il covid

Cosa ha fatto l’IVASS durante l’emergenza

A causa dell’emergenza sanitaria COVID-19 l’IVASS, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, ha adottato specifiche misure a supporto dell’attività di Compagnie di assicurazione e a tutela del consumatore. Durante il mese di Marzo 2020, infatti, l’IVASS ha adottato tre istanze che andavano a prorogare il termine per la trasmissione delle Relazione sulle reti distributive fino al 15 maggio 2020.

L’IVASS, riguardo gli effetti collaterali del COVID-19, ha inoltre assicurato di prendere in considerazione “le situazione di oggettivo impedimento” come possibili cause di esonero o di attenuazione delle responsabilità per eventuali violazioni riscontrate. Inoltre ha anche raccomandato, ai soggetti vigilanti, di adoperarsi affinché l’attività assicurativa continui a svolgersi:

  • fornendo chiara e tempestiva informativa alla clientela;
  • conservando specifica evidenza degli eventuali impedimenti;
  • tenendo in considerazione le difficoltà che i consumatori possono incontrare.

Per gli aggiornamenti riguardo l’attività svolta nel 2019, l’IVASS pubblicherà la relazione di un breve video-messaggio del presidente Daniele Franco il 18 Giugno 2020.

Responsabilità civile professionale durante il COVID-19

Altri effetti collaterali dell’emergenza si sono registrati per le polizze assicurative. Il punto cardine sta ovviamente nelle professioni sanitarie che sono più a rischio durante l’emergenza sanitaria.

Il tema è stato fortemente dibattuto anche in Parlamento, dove sono stati discussi diversi emendamenti riguardo la responsabilità civile delle strutture pubbliche e private. Allo stato attuale non c’è nulla di disposto, ma sicuramente, ci saranno degli sviluppi a riguardo.

Conclusioni

Gli effetti collaterali da COVID-19 sono una sfida globale. È estremamente difficile prevedere quale sarà l’impatto per il settore assicurativo. L’industria è chiamata a fornire risposte nel breve termine, ma anche a garantire che, nel lungo termine, siano affrontati tali eventi con la dovuta preparazione.

Le Compagnie assicurative dovranno esaminare a lungo e con attenzione il modo in cui definiscono e misurano il rischio pandemico.